Security4kids” nasce per dare una maggiore solidità ad uno degli ambiti a cui Protection4kids si dedica.

Il progetto vuole sviluppare tecnologie, strategie e politiche attive affinché si arresti la proliferazione dei reati informatici che toccano direttamente e indirettamente minori e soggetti vulnerabili. L’attuazione pratica avviene mediante l’identificazione, la segnalazione e la rimozione dei contenuti incriminati dalle principali piattaforme online e sistemi di messaggistica.

Tutto questo è reso possibile grazie a un team di informatici esperti e qualificati, preparati sul tema dei cyber crimini che si insidiano quotidianamente nel web. Security4kids, quindi, si struttura secondo due traiettorie complementari, che hanno come fine ultimo comune la protezione delle vittime.

Security4kids è stato ideato, in primo luogo, per garantire protezione ai minori. Per questo si concentra non solo sugli effetti causati dal reato (come limitare i danni alla persona, per esempio), ma anche promuovendo una serie di iniziative che agiscano in termini preventivi. Parte integrante del progetto, infatti, è la realizzazione di classi e corsi formativi in ambito educazione digitale, con il coinvolgimento degli istituti di vario ordine e grado del territorio nazionale.

Il tratto distintivo del progetto ideato da Protection4kids sta nel fornire un intervento immediato a 360 gradi.

Un’analisi condotta dal Centro Studi ReputationUp ha fatto emergere che le varie fondazioni e associazioni esistenti a livello globale che si occupano di violenze sul web, cyberbullismo, stalking, si limitano ad offrire supporto legale e psicologico alle vittime.

Security4kids invece, non ha solo l’obiettivo di fornire un’assistenza psicologica e legale alle vittime, ma anche di affiancare le vittime stesse durante tutto il percorso

Un tale approccio è reso possibile dalla messa in campo di una serie di conoscenze e abilità pluridisciplinari che uniscono Intelligence, Ethical Hacking e investigazione web e che consentono di individuare in modo in cui è avvenuto l’attacco o il cyber reato, e di risalire al o ai responsabili.

In questo modo, Protection4kids si mette a disposizione delle forze dell’ordine, cui dà un supporto reale e concreto durante le indagini.

Il team di esperti informatici, sempre affiancati anche da volontari altamente formati, si incarica di effettuare un lavoro di riconoscimento e ricognizione su varie piattaforme (social network, blog, forum) volto all’identificazione di reati online collegati ai crimini d’odio e diffusione di contenuto pornografico e pedopornografico.

L’intero processo si articola in 3 fasi:

  • Supporto a favore della vittima.
  • Supporto ad attori esterni.
  • Supporto istituzionale e formativo.
La lotta ai crimini online è lunga e faticosa, ma è chiaro a tutti che il raggiungimento dell’obiettivo finale, un web più sicuro e tollerante, sia possibile soltanto attraverso l’impegno congiunto di tutti gli attori che si muovono nel campo dell’IT e della sicurezza informatica.
×

Benvenuto!

Scrivi a uno dei nostri team member o invia una mail all'indirizzo info@protection4kids.com

×