Come abbiamo già visto settimane fa, l’attuale situazione Covid-19 ha portato all’aumento di attività criminali tra cui l’adescamento online di minori che sono i più vulnerabili durante questa pandemia. Ma l’adescamento di minori, purtroppo, non è solo online.

Il Covid-19 si ripercuote non solo sulla salute dei cittadini ma anche sull’economia globale. Secondo il World Travel and Tourism Council, solo nel turismo globale più di 75 milioni di occupazioni sono a rischio. Le regioni più colpite sono l’America Latina (con più di 10 milioni lavori a rischio), seguita dall’Asia orientale (49 milioni lavori a rischio). La perdita di lavoro causa povertà e disuguaglianze rendendo i minori che sono i più fragili, ancora più vulnerabili e quindi più facili da adescare sia online sia nel settore turistico.

In Bolivia, gli hotel locali si sono rivolti a “ECPAT Bolivia”, fondazione di Munasim Kullakita.  Hanno chiesto aiuto per saper riconoscere e combattere situazioni di sfruttamento e/o abuso sessuale minorile nel turismo e nella villeggiatura. ECPAT Bolivia ha risposto alla richiesta fissando dei criteri e delle procedure da utilizzare in alcune situazioni raccolte ne “Il Codice” (iniziativa globale di ECPAT International).

Ecco un esempio:

In un hotel in Bolivia, un’ adolescente è arrivata al mattino, chiedendo una stanza per sé e suo cugino più grande che sarebbe arrivato più tardi. L’addetto alla reception si è preoccupato quando ha notato che la ragazza non era vestita adeguatamente per il freddo e non aveva documenti. L’addetto alla reception ha iniziato a parlare in modo amichevole con la ragazza e ha posto alcune domande per vedere se la sua storia fosse veritiera. Dopo aver scoperto alcune incoerenze, ha iniziato immediatamente a seguire la procedura di protezione dei minori negli hotel e ha informato la direzione. L’hotel ha immediatamente contattato i servizi locali di protezione dei minori e le forze dell’ordine. “

(https://ecpat.exposure.co/bolivia-hotels-fight-child-sexual-exploitation?utm_source=Linkedin&utm_medium=Organic&utm_campaign=Bolivia%201)

Grazie alla corretta condotta dell’hotel una minorenne è stata salvata da sfruttamento e abuso sessuale. Molti hotel della Bolivia si sono dimostrati responsabili e collaborativi in questo senso e sono un esempio da imitare affinché i minori siano salvaguardati da ogni forma di sfruttamento sessuale anche in ambito turistico.